La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

La suite di Marco Parente


Marco Parente, in concerto al Leningrad Cafè il 2 maggio (foto di Ruggero Lupo Mengoni)

Marco Parente, in concerto al Leningrad Cafè il 2 maggio (foto di Ruggero Lupo Mengoni)

Marco Parente torna a Pisa il 2 maggio per un concerto al Leningrad Café. L’artista partenopeo (alla batteria dei CSI negli album “Ko del mondo” e Linea Gotica”) ha avviato da tempo (dal 1997)  una carriera cantautorale inaugurata da “Eppur non basta” e segnata da un rock alternativonel quale  si incontrano il folk di Nick Drake, le sperimentazioni sullo stile dei C.S.I. e melodie e andamenti che ricordano l’alternative di qualità proposto da Radiohead e Beck. Antonio Parente non disdegna poi escursioni nel teatro-canzone (come lo spettacolo “Il Diavolaccio”) e collaborazioni varie (“Proiettili buoni”  con Paolo Benvegnù e Bettibarsantini con Alessandro Fiore).

L’ultima fatica discografica di Marco Parente è “Suite Love”, una suite (14 minuti e 30 secondi), prima  parte di una trilogia, cha ha raggiunto gli scaffali il 25 marzo. Si tratta di un lavoro, prodotto da Taketo Gohara (Capossela,Edda, Baustelle) composto e suonato tutto d’un fiato in perfetta solitudine, e monotematica sia dal punto di vista lirico (che parlano dell’amore) sia musicale dato che le quattro tracce sono ideate e “assemblate” in modo da costituire un “corpus” unico. Il disco è una sublimazione dell’indie-rock-folk, marchio di fabbrica del musicista, che viene declinato in ritmi elevati, sussurati, onirici o arricchiti da una sezione di fiati e archi, e contraddistinto da arrangiamenti diluiti e ridotti ai minimi termini.

Il concerto pisano di Marco Parente è riservato ai soci ARCI ed è a offerta libera.

Marco Parente – 2 maggio (ore 22:00) Leningrad Café via Silvestri 5 Pisa

Per informazioni
Leningrad Cafè
Web http://leningradcaf.blogspot.it

Marco Parente
Pagina Facebook

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy