La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Anima Mundi 2012


Il Monteverdi Choir diretto da Sir John Eliot Gardiner chiude Anima Mundi 2012 con il concerto della la Missa Solemnis di Beethoven il 28 settembre nella Cattedrale di Piazza del Duomo (foto di Massimo Giannelli)

Il Monteverdi Choir diretto da Sir John Eliot Gardiner chiude Anima Mundi 2012 con il concerto della la Missa Solemnis di Beethoven il 28 settembre nella Cattedrale di Piazza del Duomo (foto di Massimo Giannelli)

Ritorna dal 13 al 28 settembre l’edizione 2012 di Anima Mundi, la Rassegna Internazionale di Musica Sacra organizzata dall’Opera della Primaziale Pisana, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, dal Comune e dalla Provincia di Pisa, con il sostegno di Società Cattolica di Assicurazione e Fondazione Cattolica di Assicurazione.
La Cattedrale di Santa Maria Assunta e Camposanto Monumentale saranno le sedi dei sette concerti della manifestazione, giunta al dodicesimo anno, la cui direzione artistica è affidata a Sir John Eliot Gardiner.

Durante l’evento pisano, nella Cattedrale e nel Camposanto Monumentale di Pisa, si terranno i sette concerti della dodicesima edizione di Anima Mundi, la Rassegna Internazionale di Musica Sacra, affidata, da sette anni, alla direzione artistica di Sir John Eliot Gardiner.

Cinque secoli è l’arco temporale di musica coperto dalla  rassegna che include la riscoperta di un dramma barocco in prima esecuzione italiana, e la prima assoluta dell’opera vincitrice del Concorso di composizione di Musica Sacra Anima Mundi 2012.

Il concerto di apertura (13 settembre in Cattedrale) vedrà l’Orchestra Sinfonica TCaikovskij diretta da Vladimir Fedoseyev eseguire brani di Nikolaj Rimskij-Korsakov e del suo allievo Ottorino Respighi (e di Valery Kitka).
Il 16 settembre (al Camposanto Monumentale) rieccheggerà il pianoforte di Alexander Lonquich, che eseguirà musiche di Stockhausen e Franz Schubert, mentre il 18 settembre (in Cattedrale) è prevista la prima esecuzione moderna in Italia de “Il diluvio universale” di Michelangelo Falvetti (1642-1692?), “dramma sacro”  riscoperto  al Festival di Ambronay, prestigiosa rassegna dedicata alla musica barocca e proposto dal Choeur de Chambre de Namur (diretto da Leonardo Garcia Alrcon). Questa è l’occasione per ascoltare un autore, Michelangelo Falvetti, poco conosciuto ma di primissimo rango del periodo barocco grazie alla sua musica accesa e dai forti contrasti espressivi.

Il 22 settembre, al Camposanto, è in scena una produzione realizzata da Anima Mundi in collaborazione con la Fondazione Istituto Dramma Popolare di San Miniato: “l’Arca di Noé” (“Noye’s Fludde”) di Benjamin Britten “mistero” per voce recitante, soli, coro ed ensemble strumentale. Britten è stato un compositore ed abile pianista  ed è considerato uno dei maggiori musicisti inglesi del XX secolo. L’Arca di Noé prevede la regia di Salvatore Ciulla, la concertazione e la direzione di Guido Corti che dirige l’ensemble I suonatori dellla SS Annunziata.

“Victimae paschali Laudes”, è il titolo del concerto del 21 settembre (in Cattedrale) quando il Coro Costanzo Porta, diretto da Antonio Greco proporrà un’escursione musicale nella storia del coro sacro (Victimae paschali Laudes è una celebre sequenza intonata in particolare durante i riti pasquali) eseguendo brani appartenenti al repertorio di Praetorius, Di Lasso, Lotti, Purcell, Bruckner, Campori, Liszt, sino al brano vincitore della V edizione del concorso di composizione sacra Anima Mundi del Maestro David Di Paoli Paulovich (Trieste, 1973). Si tratta di una composizione, scritta a quattro voci miste ed organo, selezionate fra 32 componimenti provenienti da tutta Europa.

Il 25 settembre il soprano Nuria Real e il prestigioso ensemble Concerto Köln eseguirano brani di Vivaldi, Pergolesi e Dall’Abaco, e una cantata di Bach in una serata dedicata alla musica barocca.

Infine Sir John Eliot Gardiner, con il Monteverdi Choir e l’Orchestre Révolutionnaire et Romantique concluderà il festival con il concerto pisano del 28 settembre in Cattedrale. Gardiner e i suoi complessi eseguiranno la “Missa Solemnis” di Beethoven.

I concerti di Anima Mundi sono a ingresso gratuito ma prevedono la prenotazione obbligatoria da effettuarsi presso la Segreteria Organizzativa (Piazza Arcivescovado 1 Pisa) che segue il seguente orario: dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 13:00, lunedì, mercoledì e venerdì anche dalle 16:00 alle 19:00.

La assegnazione dei biglietti inizia nei giorni antecedenti il singolo concerto.
Calendario Anima Mundi 2012 e assegnazione dei biglietti

13 settembre
Orchestra Sinfonica TCaikovskij (musiche di Rimskij-Korsakov, Respighi e Kitka) Assegnazione biglietti dal 10 settembre (pomeriggio)

16 settembre
Alexander Lonquich (musiche di di Stockhausen e  Schubert) Assegnazione biglietti dal 14 settembre (pomeriggio)

18 settembre
Choeur de Chambre de Namur (musiche “Il diluvio universale” di Michelangelo Falvetti) Assegnazione biglietti dal 17 settembre (mattina)

21 settembre
il Coro Costanzo Porta (musiche di Praetorius, Di Lasso, Lotti, Purcell, Bruckner, Campori, Liszt e David Di Paoli Paulovich vincitore della V edizione del concorso di composizione sacra Anima Mundi) Assegnazione biglietti dal 19 settembre (pomeriggio)

22 settembre
L’ensemble I suonatori dellla SS Annunziata (musiche l’Arca di Noé”  di Benjamin Britten) Assegnazione biglietti dal 21 settembre (mattina)

25 settembre
Nuria Real e il prestigioso ensemble Concerto Köln (musiche di Vivaldi, Pergolesi, Dall’Abaco e Bach) Assegnazione biglietti dal 24 settembre (mattina)

28 settembre
Monteverdi Choir e l’Orchestre Révolutionnaire et Romantique diretti da Sir John Eliot Gardiner (musica Missa Solemnis” di Beethoven Assegnazione biglietti dal 26 settembre (pomeriggio)

Anima Mundi – 13 /28 settembre Camposanto Monumentale e Cattedrale di Santa Maria Assunta Pisa

Per informazioni
Opera del Duomo di Pisa
Tel. 050/835028-11
e-mail animamundi@opapisa.it
web www.opapisa.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy