La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Battaglione alleato Modena City Ramblers


I Modena City Ramblers il primo aprile al Cage di Livorno

I Modena City Ramblers il primo aprile al Cage di Livorno

I Modena City Ramblers approdano il 31 marzo al Cage Theatre nell’ambito del loro “Battaglione Alleato Tour“. I MCR sono il più importante gruppo italiano di folk (anche se oggi tale definizione sta stretta all’ensamble che ha accolto influenze rock, patchanka e punk). Attivi dagli anni ’90 (l’esordio “Combat Folk” è del ’93) sono sempre stati caratterizzati dall’apertura verso collaborazioni esterne, dalla voglia di sperimentare (e di accogliere non solo le influenze del folk celtico-irlandese ma anche quelle della musica “popolare” e d’autore italiana) e per una spiccata attenzione, per niente retorica, alle tematiche sociali.

Dopo aver pubblicato nel 2011 l’album “Sul tetto del mondo”, l’ensamble (i veterani Franco D’Aniello Massimo “Ice” GhiacciRoberto “Robby” Zeno e Davide “Dudu” Morandi Francesco “Fry” Moneti Leonardo “Leo” Sgavetti Luca Serio Bertolini e Luciano Gaetani ritornato nella formazione nel 2009 dopo averla abbandonata nel 1996) si è dedicato al progetto Battaglione Alleato. Si tratta di un disco realizzato dai Modena City Ramblers (cinque tracce sono firmate MCR)  insieme ad altri musicisti (Jason McNiff, Milo Brugnara, Lion D,  i gruppi Elizabeth Popinga, Nuju e molti altri artisti) ispirato a una vicenda della Seconda Guerra Mondiale verificatesi nelle Colline di Reggio Emilia nota agli abitanti del posto ma sconosciuta ai più e sulla quale è stato scritto anche un saggio (“Il bracciale di sterline. Cento bastardi senza gloria” di Mattei Incerti e Valentina Ruonzi, 18 euro Aliberti).

Durante la notte tra il 26 e il 27 marzo 1945, un eterogeneo e improvvisato gruppo di cento uomini (composto da partigiani scelti del Gufo Nero e della Brigata Garibaldi paracadutisti britannici delle SAS,  soldati russi fuggiti dai campi di internamento e disertori tedeschi)   attacca il comando tedesco di Botteghe d’Albinea, sulle colline di Reggio Emilia. Si trattava di un importante  nodo della Linea Gotica occidentale predisposta dall’esercito nazista. L’operazione, battezzata Tombola, avrà successo: l’attacco, accompagnato dal suono di una cornamusa scozzese, permette infatti al gruppo di distruggere le due ville occupate dal comando tedesco e di infliggere gravi perdite all’esercito della Wermacht. Grazie anche al libro di Incerti e Ruonzi che ha svelato molte vicende collaterali legate all’episodio bellico, i Modena City Ramblers (da sempre attenti ai riferimenti della storia italiana) hanno avuto l’idea di realizzare il doppio disco “Battaglione Alleato“, al quale hanno dato il loro patrocinio la Regione Emila-Romagna, la Provincia di Reggio Emilia, i comuni di Albinea e Rubiera, l’ANPI di Reggio Emilia e gli Istituti Storici di Reggio, Modena e di quello nazionale. Chi acquisterà il doppio CD (17 euro) contribuirà a finanziare una borsa di studio di uno studente di Storia sul tema della storia della Resistenza, in collaborazione con l’Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia.

Il biglietto per il concerto livornese dei Modena City Ramblers è di 15 euro ed è acquistabile alla biglietteria del Cage Theatre e dal circuito www.bookingshow.it.

Modena City Ramblers – 31 marzo Cage Theatre (via del Vecchio Lazzeretto 20 Livorno)

Per informazioni
The Cage Theatre
e-mail info@thecagetheatre.it
web www.thecagetheatre.it

Modena City Ramblers
www.ramblers.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy