La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

L’arte di sventolar la bandiera


Astiludio 2011

L'Astiludio 2011 è a Volterra il 4 settembre

Dopo le celebrazioni di Volterra A.D. 1398 la cittàa dell’Alabastro ospita, come ogni anno, l’Astiludio: manifestazione di carattere agonistico-coreografico (prevista per il 4 settembre) che fa rivivere un’antica festa cittadina dedicata al torneo degli sbandieratori. Il termine Astiludio deriva dal termine latino-medioevale astiludiium che significa gioco della bandiera.

Il torneo è anticipato dall’Astiludio dei Giovani (under 15) che si svolge il pomeriggio del 3 settembre, ed è introdotto dallo “sciabordare” delle campane delle chiese presenti in ciascuna contrada (15:15) che danno il via ai quattro cortei che preceduti dai portainsegna dei quartieri, si dirigono verso la piazza dei Priori. Il colpo d’occhio è assicurato e come è accaduto per Volterra A.D. sembra di essere tornati nel Medioevo osservando le bandiere che volteggiano, gli sbandieratori che eseguono le loro coreografie, e i figuranti (balestrieri, lancieri, cavalieri, dame e araldi) che marciano per la città al ritmo dei tamburi.

Storicamente l’Astiludio rievoca i festeggiamenti che si svolsero a Volterra 18 ottobre 1406 quando in città giunse la notiza che Pisa era stata conquistata da Firenze. La gioia dei volterrani fu talmente intensa (anche se di breve durata: dopo circa 20 anni alla città fu estesa la tassazione fiorentina…) che i gli abitanti donarono ai messaggeri scarpe, calze e  dei panni scarlatti lunghi nove braccia per la gualdrappa dei loro destrieri e festeggiarono la sconfitta di Pisa con un gigantesco banchetto, sfilate di cavalieri ed esibizioni di sbandieratori.

Durante l’Astiludio ogni gruppo avrà 25 minuti per presentare i quattro esercizi fondamentali, singolo, coppia, piccola e grande squadra (alternando il singolo o la coppia ad un gioco di squadra) e musici. La squadra che avrà ottenuto il punteggio più elevato sommando quelle guadagnati nelle singole specialità si porterà a casa “Il Bravio”: piatto in alabastro realizzato dai mastri alabastrai e impreziosito dall’intervento di artisti volterrani.

Per accedere alla manifestazione del 4 settembre occorre acquistare il biglietto di 9 euro (L’Astiludio dei giovani è ad accesso gratuito).

XXXI Astiludio – Volterra 4 settembre

Per informazioni
Consorzio Turistico Volterra Valdicecina Valdera
tel. 0588 86099
e-mail info@volterratur.it
web www.volterratur.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy